Mediterranea ad Atene
Mediterranea  è arrivata ad Atene il 29 agosto.  "Siamo ad Atene, in questa prima tappa, per ascoltare la voce della Grecia, per bocca di un folto numero dei suoi maggiori interpreti e rappresentanti" - ha dichiarato Simone Perotti il capo-spedizione - "E' un privilegio poterlo fare. Il viaggio di Mediterranea per le opinioni e le visioni dei cittadini del Mediterraneo segna qui una delle sue tappe più interessanti. Siamo emozionati, eccitati, pronti ad ascoltare e rilanciare le idee che ascolteremo"

Hanno già accolto l'invito Denys Zacharopoulos, direttore artistico del museo "Alex Mylona" di Atene; Maurizio De Rosa, filologo e traduttore dei maggiori scrittori greci contemporanei; il poeta e combattivo intellettuale della memoria storica greca Nanos Valaoritis; Sotiris Chatzakis, direttore artistico del Teatro Nazionale Greco; Christos Chatziiosif, direttore del Dipartimento di Storia Moderna e Contemporanea dell'Università di Creta; lo scrittore, molto noto anche in Italia, Petros Markaris; l'editorialista del Corriere della Sera per il Medio Oriente Antonio Ferrari; l'architetto attivista ed ecologista Maria Peteniaki; Paris Sigalas, matematico e enologo, colui che ha ridato vita ai vini di Santorini.

"Il dialogo socratico individuale sarà il nostro metodo di ricerca" - ha detto ancora Simone Perotti - "Ci sentiamo pionieri di un'epoca nuovamente avventurosa, in cui il virtuale torna a essere un potente strumento di comunicazione di ciò che, per essere compreso, deve essere visto, incontrato realmente. Pensare, ascoltare, ma poi fare, sempre, perché la vita non perda senso, perché i racconti non siano solo copia e incolla. Siamo arrivati qui via mare, guadagnandoci l'ormeggio con lenta e umile maestria, secondo le regole d'ingaggio col mare, sudandoci miglio per miglio, raffica per raffica, ogni incontro, e siamo portatori di un messaggio di tolleranza, di pace, di ascolto. Ci sentiamo, e siamo, cittadini del Mediterraneo e viandanti nella comune casa del mare".

Il prossimo 16 settembre  la conferenza stampa di presentazione  presso l'Istituto Italiano di Cultura di Atene.